Cookies Riot

Era l’estate del 2007, quando tre giovani biellesi si incontrano per la prima volta ad un festival di musica manouche: un feeling immediato e una jam session improvvisata fanno scaturire l’idea di creare un trio acustico con cui interpretare standard jazz, utilizzando sole chitarre acustiche e voce. Dopo circa 3263 ore passate insieme, tra sala prove e circa 231 esibizione live, il Cookies Trio ha consolidato uno stile molto personale dove si fondono influenze gitane, rock, folk, ma anche jazz e dance. “Qui i The Police duettano con Malgioglio, Django Reinhardt accompagna i System of a Down, mentre Coltrane si allontana stizzito per le proposte musicali di Camerini” Nei propri brani originali, senza prendersi troppo sul serio, il gruppo affronta, con ironia, malizia e gusto per l’essenziale, temi legati al quotidiano e ciò che li colpisce di più in questa particolare fase del proprio percorso: voglia di avventura, amore e rapporti di buon vicinato. Negli ultimi anni, l’ensemble partecipa a diversi festival e concorsi: – ”Varigotti Festival” (2011), – “Radar – Talent Interceptor“ (2010), che li mette in luce sui quotidiani nazionali (La Stampa) e su riviste musicali specializzate nazionali (Jazz Italia) – “Music Does Label” (2011) – “Tour Music Fest” (2011) – “Progetto B9” (2011) promosso dall’assessorato alle politiche giovanili del comune di Biella e ANCI. Grazie alla vincita di quest’ultimo concorso, i Cookies Trio incidono il loro primo Ep con 5 brani originali di propria composizione e realizzano il videoclip di Bon Sexe, singolo di traino dell’EP di cui si terrà la presentazione ufficiale il 17 febbraio 2012 presso Opificiodellarte Biella. Nel 2013… si uniscono Carlo Michelone (Batteria e percussioni) e Luca Boggio (Contrabbasso). ora parte integrante del gruppo: sono proprio il tocco shuffebamboo di Carlo e lo stile spong di Luca a nutrire quelle vecchie atmosfere Jazz che i tre derelitti rischiavano di perdere. Nel Luglio 2017 Luca lascia il gruppo per intraprendere un percorso di crescita personale ed indipendete. Prende il suo posto Giuseppe “Beppe” Amato, bassista noto del panorama biellese e non solo. Nascono così i Cookies Riot!

0 commenti

Contattaci!

Se vuoi avere informazioni sugli orari, come raggiugerci, dove alloggiare, inviaci un messaggio.

error

Vuoi essere sempre aggiornato?Iscriviti ai nostri canali Social!!!