Fralalai

Mi chiamo Francesca Lai , in arte “Fralalai” e sono una musicista e artista visiva cresciuta in Italia e residente in Olanda. L’arte e la musica sono sempre state il mio principale strumento espressivo : accanto allo studio artistico nelle scuole italiane e olandesi, ho coltivato, da adolescente, lo studio della chitarra classica, che ho proseguito per sette anni.  Il mio incontro con l’arpa celtica, che è ora il mio strumento principale insieme al canto, è stato invece l’evento più inaspettato e meno pianificato del mio percorso artistico.

Ho messo le mani su un’arpa quasi per caso durante un seminario tenutosi a Biella dalla Celtic harp orchestra, e ho sentito da subito una potente e speciale affinità con la sonorità di questo strumento.

Dopo questo evento, ho continuato ad esplorare l’arpa da sola, rifiutando l’impostazione scolastica e seguendo un approccio puramente intuitivo. All’arpa ho poi unito il canto e le due cose sono cresciute insieme, intrecciandosi.

Due anni fa un lutto in famiglia ha dato una svolta determinante alla mia vita, portandomi più vicina all’espressione musicale come mezzo  diretto per canalizzare le emozioni più profonde.  Dopo questa esperienza particolare,  ho cominciato a dare forma alle mie canzoni e da allora è iniziata la mia avventura e carriera musicale come cantautrice, o moderna “trobadour”.    

Nella mia musica mi piace tenere vivo il legame con il passato e compongo brani che hanno la reminiscenza di melodie e canti antichi .

La mia musica è evocativa e sognante e prende ispirazione da generi diversi: dalle atmosfere eteree della musica celtica ai ritmi e alle sonorità della tradizione musicale medio orientale, mediterranea etc..
Credo che la musica abbia il potere di far viaggiare le persone oltre allo spazio e al tempo, e mi piace arricchire questo viaggio cantando in lingue diverse e cercando ispirazione e riferimenti culturali da svariati paesi. Alcune mie canzoni sono scritte  in “gibbrish” (lingue inventate) per distaccarsi dalla narrativa ed immergersi nel potere evocativo del suono.

Attualmente sto lavorando al mio primo album “Open all the green doors” e collaborando in diversi progetti tra cui la creazione di un “set” di musica elettronica abbinata ad arpa e canto.

 

 

Contattaci!

Se vuoi avere informazioni sugli orari, come raggiugerci, dove alloggiare, inviaci un messaggio.

error

Vuoi essere sempre aggiornato?Iscriviti ai nostri canali Social!!!